Tu stai facendo la tua parte? Tutti insieme per la tutela della Biodiversità!

Se diciamo “Biodiversità” a cosa pensi?
A noi vengono in mente le distese lussureggianti di foresta equatoriale, i campi fioriti del nord Europa, i pascoli alpini e i deserti con le loro specie animali, con i loro ecosistemi.
Se diciamo biodiversità però pensiamo anche agli innumerevoli rischi che sta correndo e alla necessità imminente di intervenire concretamente per la sua tutela.

Le Giornate Mondiali della Biodiversità e delle Api servono proprio a ricordarci che è giunto il momento di agire e di metterci in gioco: noi di Adi Apicoltura lo stiamo facendo, ogni anno da più di vent’anni, scegliendo la produzione biologica e proteggendo le nostre colonie di api perché la biodiversità è nelle loro mani.
Alla consapevolezza facciamo in modo che segua l’azione: chiediamoci come possiamo contribuire a salvare i nostri ecosistemi e iniziamo a farlo partendo dall’ambito domestico.

  1. Eliminiamo del tutto l’utilizzo di plastica usa e getta
  2. Scegliamo generi alimentari biologici e con una filiera tracciabile
  3. Selezioniamo prodotti per l’igiene biologici e privi di agenti inquinanti
  4. Lasciamo in garage le auto e per i piccoli spostamenti utilizziamo la bicicletta
  5. Riempiamo di verde e di fiori ogni angolo del nostro giardino e del nostro balcone in città

Questi sono solo piccoli suggerimenti dai quali partire per raggiungere quella consapevolezza che ci permetterà tutti insieme, con un lavoro di squadra di risollevare le sorti della biodiversità.
Mercoledì 20 maggio durante la Giornata Mondiale delle Api e venerdì 22 maggio in occasione della Giornata Mondiale della Biodiversità mettiamoci in gioco e chiediamoci: “Abbiamo fatto la nostra parte?”

Tu stai facendo la tua parte?

Noi di Adi Apicoltura abbiamo deciso che sarà questo il nostro nuovo claim: un vero e proprio promemoria per noi e per tutti quelli che ci seguono, che con questa domanda troveranno la motivazione per agire.
Ricordiamoci di essere protagonisti del cambiamento e non spettatori passivi: più siamo, più facciamo squadra più i risultati saranno veloci da raggiungere. 
Non sarebbe bello tornare a vedere quel pianeta verde e pieno di animali a cui i libri di geografia ci hanno abituati?